Salta la navigazione

passi le cento cravatte che non metti quasi più, ma oggi in fondo al cassetto dell’armadio hai scoperto di avere dei gemelli e ben quattro papillon. dev’essere stata un’altra vita.

Annunci

chi è uso al silenzio non perde la parola, la risparmia.

invecchiare pare un gioco a perdere ma è un gioco a levare, il che fa una bella differenza.

bella ciao.


solo a dantedieci. piove. bwv 826. la bellezza è piccola.

barconi

Huc pauci vestris adnavimus oris. Quod genus hoc hominum? Quaeve hunc tam barbara morem permittit patria? Hospitio prohibemur harenae; bella cient primaque vetant consistere terra. Si genus humanum et mortalia temnitis arma, at sperate deos memores fandi atque nefandi. 

(In pochi a nuoto arrivammo qui sulle vostre spiagge. Ma che razza di uomini è questa? Quale patria permette un costume così barbaro, che nega perfino l’ospitalità della sabbia; che dichiara guerra e ci vieta di posarci sulla vicina terra? Se non nel genere umano e nella fraternità tra le braccia mortali, credete almeno negli dei, memori del giusto e dell’ingiusto).

Virgilio, Eneide, libro I 538-543

la famiglia è una roba strana, fatta di sentimenti e contrasti, unità d’intenti e volontà discordanti. mediare è duro, come voler bene.

Gli scrittori non sono altro che straccioni con dei buoni versi. Fare il freelance richiede tempo; Dio è il postino e spesso sembra che a Lui non importi niente. Per fortuna molti di noi non hanno le esigenze delle masse. Le auto nuove ci annoiano; la televisione è sciocca; l’abbigliamento non ci interessa. La nostra più grande preoccupazione è quella telefonata ubriaca a Kansas City Est. E spesso abbiamo una brava donna che ci tiene alto il morale. Siamo fedeli alle nostre donne perché doniamo tutto il nostro cuore, ma per altre cose le trattiamo male. Non siamo bravi ad ascoltare. I loro amici sembrano stupidi. Noiosi. Non capiamo come altre persone potrebbero essere anche solo un minimo interessanti… Gli scrittori sono una brutta razza. Le signore sono state buone con noi… Lo dico quasi sempre, dietro a un grande scrittore c’è sempre una donna dannatamente brava. Se togli l’amore, la metà del lavoro di un artista fallisce…

Charles Bukowski, “Scrivo poesie solo per portarmi a letto le ragazze”, Feltrinelli.

 

venerdì di passione.

 

oggi è così.