Skip navigation

stai cercando una musica per un lavoro e ci pensi. già, tra un po’ son cinquantotto. quasi sessanta. e ti guardi indietro. vertigine. non contano gli anni, conta la gente. quella che hai avuto intorno, accanto, addosso. gente morta, sfuggita al tempo, scappata nei ricordi, ma tutta presente, insieme a chi c’è ancora. ed è tanta. e le storie, e le frasi, e i visi, i sorrisi, i movimenti, i gesti, le situazioni. migliaia, tutte dentro, addosso, a volte pesanti da portare, come ancore alla fonda, altre leggere, come vele che rubano il vento e fanno andare avanti. tu sei fatto di tutto questo, costruito da altri, da sorrisi e moccoli, respiri e pianti, silenzi e parole. quasi sessanta. non contano gli anni, conta la gente. non sei mai stato solo, anche quando lo sei. ti scappa un sorriso, insieme a una goccia che riga la barba. bello pensarci. sarà la musica che hai trovato. questa.

Annunci

One Comment

  1. Alle volte vengo qui, mi guardo in giro e mi trattengo un po’, così tanto per respirare meglio.

    Mi piace


scrivi se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: