Skip navigation

lavoro noioso, montaggi tediosi, musiche banali, telefonate inutili. poi ti arriva una mail, una foto di una lettera commerciale, ritrovata in un sottoscala di una fabbrica. impaginata perfettamente, scritta con una ibiemme elettrica, probabilmente, trentanove anni fa. un rigo sottolineato, una freccia, una scritta rossa. calligrafia puntuta, verticale, grafica, “no per dio!”. certi giorni il momento più bello è quando piangi.

Annunci

scrivi se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: