Skip navigation

domenica fredda, domenica bella, domenica a casa. domenica di camino e amici, carte e musica, chiacchiere e ricordi. domenica cominciata il sabato con la principessa che si sente con la vecchia amica ritrovata. troppo freddo per andare al mare in versilia, venite a pranzo da noi. poi chiama gli altri due che non li vedevano da tempo, così ieri dantedieci ha visto riformarsi il sestetto base, dopo quasi trent’anni. ed è stato tutto facile, bello, come se tutti quegli anni d’assenza, di pensieri torvi e lontani, di rabbie mal celate fossero scomparsi. come se il piacere ritrovato seppellisse una vita di rimpianti. niente nostalgia, niente ricordi, le parole scorrevano come se non ci fosse stata nessuna interruzione da allora, un discorso filato che durava da una vita. vi siete riconosciuti subito, nei gesti, nei modi, nelle interazioni tra voi. poi le carte, il burraco al tavolino, e te che non giocavi ma li guardavi, ridere e scherzare, pigliarsi per il culo, mentre mettevi la musica. guardavi le loro reazioni, apprezzavano particolarmente bach, così sei partito con glenn gould che suonava le variazioni goldberg, poi sei passato ai branderburghesi, poi sei tornato su goldberg al clavicembalo. volevi un tappeto dolce dove farli sentire comodi, e ci stavi bene anche te. sono andati via tardi, dopo una cenetta leggera e allegra. si deve decidere con chi passare la vita, altrimenti lei passa da sola, comunque.

Annunci

scrivi se ti va

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: